miscelatore rb800(1)Per dirla in modo semplice,un miscelatore (o rubinetto) termostatico modera la temperatura e il flusso dell’acqua grazie al lavoro di due manopole.

 

Con la manopola per la regolazione della temperatura stabiliamo la gradazione del flusso che più ci è gradevole e la lasciamo impostata senza doverla ogni volta regolare come accade per i normali miscelatori. L’altra manopola serve per l’apertura e per dosare l’intensità del flusso d’acqua che il miscelatore sprigiona.

 

 

La Tecnologia termostatica ha dunque dei vantaggi: innanzitutto,non dovendo ogni volta regolare la temperatura,la caldaia sarà sottoposta ad un minor lavoro rispetto a quello che accade nelle caldaie dotate delle tradizionali tecnologie. Passare dal freddo al caldo fa consumare energia. Rendere più rapido questo processo, ne fa consumare meno.

 

 

 

Le regolazioni predisposte non hanno influenza a causa dell’attivazione di altri rubinetti. In sostanza se stiamo facendo la doccia e viene attivato un altro rubinetto dell’impianto non subiremo alcuna conseguenza, flusso e temperatura dell’acqua rimarranno costanti senza alcuno sbalzo.
Un altro vantaggio è l'introduzione del SECUREstop,una sorta di blocco della manopola della temperatura che limita la ruotazione della stessa fino a un massimo di 38°.

 

Con un semplice gesto è possibile impostare la temperatura desiderata regolandola in modo che non ci si scotterà mai.
I nuovi miscelatori termostatici di ultima generazione hanno anche una protezione in più. Anche con l’acqua molto calda, non scottano mai esternamente, grazie alla tecnologia PROtherm, che mantiene separato il flusso di acqua calda dalla superficie metallica del miscelatore.

 

Un rubinetto termostatico installato nella vasca da bagno o nella doccia è uno dei piccoli piaceri della vita. Grazie a questo dispositivo, l'acqua è sempre alla temperatura ideale e senza dover intervenire con continue correzioni sulle manopole per mantenere la temperatura costante. Finalmente potrete evitare di scottarvi, quando qualcuno apre improvvisamente l'acqua in cucina.

 

I primi rubinetti con miscelatori termostatici hanno fatto il loro ingresso sul mercato circa trent'anni fa. Ma, la continua evoluzione e la ricerca di soluzioni innovative hanno permesso di arrivare a strumenti di affidabilità proverbiale, di estrema precisione nella gestione della temperatura e di grande velocità di reazione.
Per ricavare i benefici di un'acqua ad una certa temperatura sempre ideale, è sufficiente installare in casa un miscelatore e dei rubinetti termostatici. Il miscelatore è un sistema nascosto all'interno del rubinetto che serve a mantenere il calore dell'acqua costante, indipendentemente dalla temperatura di produzione. Il miscelatore è collocato nella centrale termica sulle colonne montanti dell'acqua calda oppure nelle immediate vicinanze di caldaie murali e bollitori di accumulo. Nelle diverse stanze, invece, vengono posizionati i rubinetti termostatici o di tipo tradizionale. Infatti, è possibile predisporre la casa in modo che l'acqua esca alla stessa temperatura ovunque oppure solamente in singoli ambienti o rubinetti. In questo caso ci sarà un rubinetto termostatico centrale (per regolare il livello della temperatura di tutti i rubinetti) e vari miscelatori termostatici singoli per regolare il calore dell'acqua nei diversi punti di prelievo.