https://img.bagnoitalia.it/images/stories/virtuemart/product/Specchiera_TOD_8_4c585f01dc9a0.jpg
La scelta dello specchio è cruciale nell'arredamento del nostro bagno, una scelta delicata in quanto si tratta di uno di quegli elementi, se non l'elemento per eccellenza, in grado di spostare sensibilmente gli equilibri estetici e funzionali del bagno. Si può dire, senza esagerare, che lo specchio influisca abbondantemente oltre la soglia del 70% nella resa del bagno, sia in termini di bellezza, di apertura, che di praticità e comodità.


La condensa che si forma su uno specchio o sui muri dopo una bella doccia calda è la rappresentazione visibile di ciò che avviene quotidianamente nel nostro bagno, ovvero l'accumulo di umidità. Gli effetti? Innanzitutto, l'umidità produce la muffa, che, oltre a rovinare l'ambiente è anche piuttosto dannosa, in quanto inalare le sue spore può creare gravi danni alla respirazione. Si aggiunge a questo la formazione di un clima maleodorante e spiacevole.


Per illuminare efficacemente il bagno bisogna tenere in considerazione alcuni aspetti fondamentali. L'illuminazione del bagno ha fondamentalmente due scopi: il primo è quello di risultare utile e funzionale per le attività che vi si svolgono; in questo senso, più l'illuminazione tenderà al naturale migliore si rivelerà durante il trucco o la rasatura. Il secondo scopo è più d'atmosfera. La luce del bagno deve bilanciarsi bene tra gli eccessi, perché non vanno affatto bene né luci troppo aggressive e forti (che lo renderebbero asettico e inospitale), né luci troppo basse e dimesse (che lo renderebbero poco comodo e funzionale). Ma qui bisognerebbe aprire una parentesi: la luce del bagno dovrebbe essere in grado di mutare aspetto e fisionomia a seconda dei momenti e delle esigenze adattandosi alla perfezione.

https://img.bagnoitalia.it/images/stories/virtuemart/product/mobile-bagno-120-cm-doppio-lavabo-tabacco_1556897686_745.jpg
È capitato un po' a tutti di dover utilizzare il bagno per prepararsi e trovarlo occupato. A volte, soprattutto la mattina, il tempo diventa un meccanismo soggetto ad equilibri sottilissimi, e recuperare anche pochi minuti diventa essenziale per poter affrontare i vari riti mattutini d'abluzione, maquillage o rasatura, per poi immettersi nel traffico e dirigersi a lavoro.

Per questo motivo una soluzione sempre più apprezzata e di moda è quella del lavabo doppio.


La tradizione dice: bianco. Il bagno dev'essere bianco, di quel bianco spoglio, di quel bianco noioso, di quel bianco bagno insomma. Ma se non è quello che tu stai cercando per il tuo bagno, non preoccuparti! È una buona cosa voler dare un tocco di colore al proprio bagno, il che non significa vivacizzarlo in maniera inopportuna, ma semplicemente consegnargli personalità, eleganza, stile. Come realizzare però la scelta dei colori per il nostro bagno? Esistono dei criteri che vanno seguiti?


Farsi una bella doccia produce tutta una serie di effetti benefici: la doccia fredda migliora l'umore, rinvigorisce, allevia le infiammazioni, rafforza le difese immunitarie, migliora l'efficienza del sistema linfatico, concilia il sonno, idrata i capelli e la pelle, dopo l'attività fisica velocizza il recupero, facilita la perdita di peso, mentre la doccia calda allevia le tensioni muscolari, i crampi, il mal di testa, e il vapore caldo che sprigiona dilata i pori ed elimina tossine, facilitando lo scrub del viso e del corpo.

Pagina 1 di 34